Storione

Scaloppe di Storione alle erbe aromatiche su letto di patate e salsa allo zafferano

LE RICETTE DELL'ASSOCIAZIONE PISCICOLTORI ITALIANI
Lo chef Marco Valletta ci propone un piatto versatile, basta calibrare il giusto peso per porzione e... la scaloppina è servita!
I secondi
Difficoltà
Ricetta Facile
Preparazione
60 minuti
Cottura
30 minuti
Dosi
4 persone
storione
Ingredienti
  • 500 gr. di Storione
  • 20 gr. di olio Evo
  • 400 gr. di patate
  • 30 gr. di trito misto di erbe aromatiche (cerfoglio, prezzemolo, rucoletta)
  • 1 spicchio d’aglio
  • 2 bustine di zafferano
  • 1 dl di panna fresca
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
     
sale bianco
Preparazione
  1. Confezionate un trito sottilissimo di erbe aromatiche di vostro gradimento, condite con poco sale e pepe.
     
  2. Scaloppate il trancio di Storione a fette di circa ½ cm, per poi passare ogni singola fetta all’interno nella mistura di erbe aromatiche.
     
  3. In una padella antiaderente con olio Evo, a fuoco moderato, cucinate ogni singola fettina di Storione, facendo in modo che abbia a cucinarsi delicatamente.
     
  4. Eseguite l’operazione di cottura con il coperchio.
     
  5. Tagliate le patate a julienne per poi trifolarle in padella con olio e aglio, eseguite questa operazione usando una padella in ferro per permettere una colorazione dorata alle patate. 
     
  6. In un padellino, lasciate bollire la panna e lo zafferano per pochi minuti, e condite a fuoco spento con sale e pepe. 
     
  7. Disponete nel piatto a specchio la salsa e disponete prima le patate trifolate e poi le scaloppe di Storione.

 

L’Associazione Piscicoltori Italiani (API),  si propone come scopo la tutela, lo sviluppo ed il consolidamento di tutte le attività di allevamento ittico sia in acque interne che in acque marine e salmastre. Per questo motivo, anche la divulgazione delle ricette a base di pesce d'acquacoltura, soprattutto sostenibile, è tra i pilastri portanti della sua attività.

www.acquacoltura.org

 

Storione
Acipenser sturio
Storione

Valori nutrizionali

Carni pregiate, piuttosto grasse, ottima fonte di proteine ed acidi grassi polinsaturi omega-3, vitamina A, vitamina D, vitamine del gruppo B. Buon apporto di fosforo e selenio, bassi livelli di sodio.
Energia (kcal)
145.00
Energia (kj)
608.00
Acqua (gr)
72.50
Proteine (gr)
19.20
Lipidi (gr)
7.60
Carboidrati (gr)
0.00
Omega-3
1.02
Colesterolo (mg)
66.00
Fosforo (mg)
239.00

Pesce d'acqua dolce e salmastra: il più grande in Europa. Il suo corpo, con aspetto simile a quello degli squali, è allungato e ha la pelle liscia, priva di squame. La testa è corazzata superiormente da placche ossee. Il muso è molto allungato e ha un profilo superiore concavo. La colorazione varia da grigio cenere o grigio verde sopra, bianco sporco e rosaceo sotto.

Mesi di acquisto consigliati

Pesca

Lo trovi tutto l'anno come prodotto d'acquacoltura.

Acquacoltura

Lo trovi tutto l'anno di acquacoltura
Rischio specie
Estinta nella regione
Taglia minima
ND
Qualità carni
Eccellenti
Specie rinomata per le carni pregiate e per la qualità delle sue uova, da cui si ricava il caviale.
Presenza lische
Nulla
Uso in cucina
Affumicato
Al forno
Arrosto
Bollito
Crudo
In umido
Marinato
Ricetta Facile

Storione in salsa di noci

LE RICETTE DI CARLO CAMBI La Russia rende omaggio al re dei suoi pesci con molte ricette. Carlo ne propone una assai appetitosa che può essere fatta…
Scopri

Hamburger di Storione

LE RICETTE DI CARLO CAMBI Carlo ci propone l'antico Storione rivisitato all'americana, abbracciato dal pane e dalla dolce maionese.
Scopri
Ricetta Facile

Polpette di Storione al sugo

LE RICETTE DI CARLO CAMBI Carlo ci propone una ricetta gustosa per portare in tavola questo leggendario pesce di lago grazie alle morbide polpette…
Scopri