Cefalo o Cefalo Dorato o Lotregano

Cefalo dorato in insalata

I cefali sono una classe di pesci molto ampia che hanno differente sapore delle carni a seconda delle loro diverse abitudini alimentari e dei diversi habitat. Il dorato – che in Toscana ad esempio si chiama gaggia d’oro – è quello più apprezzato per la finezza delle carni. Ecco una preparazione molto gustosa.
I secondi
Difficoltà
Ricetta Facile
Preparazione
160 minuti
Cottura
30 minuti
Dosi
4 persone
Cefalo dorato in insalata
Ingredienti
  • 2 cefali per complessivo 1,5 kg
  • 4 patate a pasta bianca
  • 2 cucchiai di olive verdi denocciolate
  • pomodorini secchi sott’olio
  • pepe nero in grani
  • ginepro in grani
  • un bouquet guarnì
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine di oliva
Preparazione
  1. In una pesciera mettete i due cefali puliti delle squame e delle interiora, ma comprensivi di testa. 
     
  2. Copriteli di acqua abbondante e salata e fateli cuocere per circa 10 minuti dal momento dell’ebollizione insieme ai grani di pepe e di ginepro, al bouquet guarnì e ad una goccia di aceto. 
     
  3. Una volta lessato il pesce scolatelo e prelevate la polpa pulita della pelle e della lisca. Buttate anche la testa.
     
  4. Lessate le patate e tagliatele a fette tonde, disponetele su un piatto da portata, salatele e pepatele, ungetele con un filo d’olio, sistemateci sopra il pesce, ancora sale, pepe e olio e poi, per finire mettete le olive verdi denocciolate e un giro di pomodori sott’olio. 
     
  5. Servite dopo avere tenuto la preparazione al fresco per un paio di ore coperta con della pellicola da cucina. 
Cefalo o Cefalo Dorato o Lotregano
Liza aurata
Cefalo o Cefalo Dorato o Lotregano

Valori nutrizionali

I cefali hanno un contenuto lipidico medio variabile con la taglia, la stagione ed il ciclo riproduttivo. Sono un’ottima fonte di proteine ad elevato valore biologico ed acidi grassi polinsaturi, pur presentando una maggior quantità di acidi grassi saturi rispetto ad altre specie ittiche. Buon apporto di minerali e vitamine, in particolare fosforo, selenio e vitamine del gruppo B. Basso tenore di sodio.
Energia (kcal)
139.00
Energia (kj)
581.00
Acqua (gr)
72.70
Proteine (gr)
20.10
Lipidi (gr)
6.50
Carboidrati (gr)
0.00
Omega-3
0.61
Colesterolo (mg)
72.00
Fosforo (mg)
220.00
Pesce dal corpo affusolato, testa conica e muso appuntito. Si distingue dagli altri cefali per la macchia dorata sull'opercolo, dietro agli occhi.

Mesi di acquisto consigliati

Pesca

Lo trovi tutto l'anno, in particolare da aprile a giugno e da ottobre a dicembre. Se vuoi fare un acquisto sostenibile, prediligi i mesi da novembre a maggio: il prodotto è comunque disponibile, ma fuori dal suo periodo di riproduzione.

Acquacoltura

Lo trovi tutto l'anno di acquacoltura
Rischio specie
Minor preoccupazione
Taglia minima
16 cm
Qualità carni
Ottime
Carni sode, saporite ed abbastanza pregiate. La loro qualità dipende molto dalla stagione e dal luogo di pesca
Presenza lische
Bassa
Uso in cucina
Arrosto
Forno
Fritto
Affumicato
Ricetta Facile

Cefalo dorato in insalata

I cefali sono una classe di pesci molto ampia che hanno differente sapore delle carni a seconda delle loro diverse abitudini alimentari e dei diversi…
Scopri
Ricetta Facile

Muggine al forno con patate

Questa è la più classica delle ricette che si possono realizzare con i cefali. In questo caso il Muggine che è il cefalo comune ne è il protagonista…
Scopri
Ricetta Facile

Cefalo alla griglia

l cefalo o verzelata è ottimo al forno, al cartoccio ma anche alla griglia. Infatti, se è appena pescato, consigliamo una ricetta semplice ma molto…
Scopri