Cefalo o Cefalo Dorato o Lotregano

Bruschette primavera con Cefalo Dorato

LE RICETTE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA CUOCHI
Lo chef Pietro Pupillo ci suggerisce una bruschetta speciale, dove protagonisti assoluti sono il datterino e il Cefalo, con una menzione speciale per gli asparagi e la menta: un croccante tuffo nei gusti del mare e della terra.
Gli antipasti
Difficoltà
Ricetta Intermedia
Preparazione
20 minuti
Cottura
10 minuti
Dosi
10 persone
Bruschetta Cefalo
Ingredienti
  • 10 fette di pane casereccio
  • 100 gr. di fave sgusciate e spellate
  • 100 gr. di piselli sgusciati
  • 200 gr. di puntarelle pulite da tagliare
  • 1,2 kg di filetto pulito di Cefalo Dorato o Lustrino (trancetti di circa 120 gr. cadauno, ricavati da n. 2 Cefali interi da circa 900 gr.)
  • 300 ml di estratto di datterino (ottenuto all’estrattore con circa 1 kg di pomodorini datterino)
  • 20 asparagi verdi puliti
  • 30 foglie di rucola
  • 3 spicchi d’aglio
  • Olio Evo q.b.
  • Sale q.b.
  • Fiori edibili q.b.
  • Pepe q.b.
  • Menta q.b.
  • Aceto q.b.
Preparazione
  1. Dopo aver preparato le fette di pane casareccio, rosolatele in una padella con olio Evo, aglio e peperoncino.
     
  2. Cuocete il trancio di Cefalo dalla parte della pelle ben croccante e ultimate la cottura in forno dolce, sbianchite fave, piselli e asparagi e conditeli a caldo con pepe, menta e olio Evo.
     
  3. Composizione del piatto: bagnate la fetta di pane caldo e croccante nell'estratto di datterino e disponetevi due punte d'asparago, le fave e i piselli. Dopo aver adagiato nel piatto il pane, coprite con il trancio di Cefalo e guarnite con foglie di rucola e fiori edibili.

    Fondata nel 1968 da Associazioni aderenti, la Federcuochi (FIC) costituisce la rappresentanza, sul territorio nazionale, dei Cuochi e di coloro che si dedicano all’attività culinaria professionale sostenendone lo sviluppo, la promozione e la formazione, oltre che valorizzando l'immagine dei cuochi e della cultura gastronomica italiana nel mondo.
    In Italia, inoltre, la FIC rappresenta la Worldchefs - World Association of Chefs Societies, alla quale aderiscono oltre 100 federazioni Nazionali dei cinque continenti.

www.fic.it

Cefalo o Cefalo Dorato o Lotregano
Liza aurata
Cefalo o Cefalo Dorato o Lotregano

Valori nutrizionali

I cefali hanno un contenuto lipidico medio variabile con la taglia, la stagione ed il ciclo riproduttivo. Sono un’ottima fonte di proteine ad elevato valore biologico ed acidi grassi polinsaturi, pur presentando una maggior quantità di acidi grassi saturi rispetto ad altre specie ittiche. Buon apporto di minerali e vitamine, in particolare fosforo, selenio e vitamine del gruppo B. Basso tenore di sodio.
Energia (kcal)
139.00
Energia (kj)
581.00
Acqua (gr)
72.70
Proteine (gr)
20.10
Lipidi (gr)
6.50
Carboidrati (gr)
0.00
Omega-3
0.61
Colesterolo (mg)
72.00
Fosforo (mg)
220.00
Pesce dal corpo affusolato, testa conica e muso appuntito. Si distingue dagli altri cefali per la macchia dorata sull'opercolo, dietro agli occhi.

Mesi di acquisto consigliati

Pesca

Lo trovi tutto l'anno, in particolare da aprile a giugno e da ottobre a dicembre. Se vuoi fare un acquisto sostenibile, prediligi i mesi da novembre a maggio: il prodotto è comunque disponibile, ma fuori dal suo periodo di riproduzione.

Acquacoltura

Lo trovi tutto l'anno di acquacoltura
Rischio specie
Minor preoccupazione
Taglia minima
16 cm
Qualità carni
Ottime
Carni sode, saporite ed abbastanza pregiate. La loro qualità dipende molto dalla stagione e dal luogo di pesca
Presenza lische
Bassa
Uso in cucina
Arrosto
Forno
Fritto
Affumicato