Pagello

Pagello con capperi, pomodori e olive

LE RICETTE DI CARLO CAMBI
Il Pagello ha carni fortemente aromatiche e si presta soprattutto alla cottura in griglia, oppure alla preparazione di sughi. Carlo ci propone una ricetta che sfrutta il cappero, i pomodori e le olive per esaltare la sapidità di questo pesce.
I secondi
Difficoltà
Ricetta Facile
Preparazione
25 minuti
Cottura
15 minuti
Dosi
4 persone
sale bianco
Pagello
Ingredienti
  • 4 pagelli di circa 300 gr. l’uno
  • 40 gr. di capperi sotto sale dissalati
  • 300 gr. di pomodori
  • 200 gr. di olive
  • ½ bicchiere di vino bianco anche semi aromatico
  • 1 ciuffetto di prezzemolo
  • Sale q.b.
  • Pepe se piace q.b.
  • Olio Extravergine d’oliva q.b.
Preparazione
  1. Pulite i pesci squamandoli ed eviscerandoli e poi lavateli in acqua corrente. 
     
  2. Mondate il prezzemolo, lavatelo e tritatelo. Lavate e tagliate a spicchi i pomodori. In un tegame mettete l’olio, il vino, i capperi, il prezzemolo, i pomodori e le olive. Adagiatevi sopra i pagelli e fate cuocere a fuoco basso per 15 minuti, rigirandoli 2/3 volte. 
    Salate e pepate alla fine. 
     
  3. Adagiate i pesci su un piatto da portata insieme agli altri ingredienti e servite caldo.

Carlo Cambi è un noto giornalista toscano, autore, conduttore televisivo e grande appassionato di cucina.
In questa sezione ci propone una serie di ricette italiane dedicate alla scoperta del patrimonio culinario del Belpaese, valorizzando così le specie ittiche più famose dei territori, ma anche quelle dimenticate.

Pagello
Pagellus acarne
Pagello

Valori nutrizionali

Energia (kcal)
Not Available
Energia (kj)
Not Available
Acqua (gr)
Not Available
Proteine (gr)
Not Available
Lipidi (gr)
Not Available
Carboidrati (gr)
Not Available
Omega-3
Not Available
Colesterolo (mg)
Not Available
Fosforo (mg)
Not Available

Pesce dal corpo allungato, fusiforme, ricoperto di grosse squame. Occhio grande, bocca orizzontale posta in basso. Presenta una colorazione rossastra-argentea sul dorso, più chiara sui fianchi e biancastra sul ventre. Ha una caratteristica macchia scura all'attaccatura delle pinne pettorali.

Mesi di acquisto consigliati

Pesca

Lo trovi tutto l'anno, in particolare da maggio ad ottobre. Se vuoi fare un acquisto sostenibile, prediligi i mesi da dicembre a marzo: il prodotto è comunque disponibile, ma fuori dal suo periodo di riproduzione.

Acquacoltura

Rischio specie
Minor preoccupazione
Taglia minima
17 cm
Qualità carni
Ottime
Carni magre, gradevoli e delicate, molto apprezzate
Presenza lische
Media
Uso in cucina
Al forno
Al vapore
Arrosto
Bollito
In umido
Ricetta Intermedia

Zuppa di pesce e patate

Una zuppa di pesce e patate, accompagnata da crostini di pane, per un pranzo invernale caldo e molto saporito che delizierà anche i bambini.
Scopri