Cefalo o Bosega

Bosega in insalata di fagioli

Una varietà di cefalo forse poco conosciuta ma con delle caratteristiche speciali e dal sapore molto particolare. E’ consigliabile preparare questo pesce nel forno perché di solito è di grosse dimensioni.
I secondi
Difficoltà
Ricetta Intermedia
Preparazione
30 minuti
Cottura
14 minuti
Dosi
4 persone
sale bianco
Bosega in insalata di fagioli
Ingredienti
  • 1 grosso bosega
  • 3 spicchi d'aglio
  • Sale q.b.
  • Pangrattato q.b.
  • 3 rami di rosmarino
  • ½ bicchiere di vino bianco molto secco
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 vasetti di fagioli
Preparazione
  1. Lavate e pulite il cefalo. Mettete sul pesce un leggero strato di pangrattato ed un pizzico di sale. All'interno, inserite i rametti di rosmarino, due spicchi d'aglio a fettine, un pizzico di sale e un cucchiaio d'olio extravergine.
     
  2. Ungete una pirofila da forno con il restante olio ed adagiate dentro di essa il pesce insieme all'altro spicchio d'aglio. 
     
  3. Mettete il forno a 160 gradi e cuocete per circa 7 minuti avendo l'accortezza di coprire la pirofila con carta di alluminio.
     
  4. Levate la carta di alluminio, aggiungete il mezzo bicchiere di vino bianco, girate il pesce e fatelo cuocere a 180 gradi per altri 7 minuti. 
     
  5. Negli ultimi 2 minuti, accendete il grill per formare una crosticina croccante.
     
  6. Mettete in un piatto da portata due vasetti grandi di fagioli bianchi cannellini precotti, salateli, aggiungete un pizzico di origano ed un paio di cucchiai d'olio extravergine d'oliva, uno spicchio d'aglio tagliato a fettine e amalgamate il tutto.
     
  7. Servite il pesce accompagnandolo con l'insalata di fagioli (tre o quattro cucchiai per commensale).

Fonte ricetta e immagine: www.cucinarepesce.com

Cefalo o Bosega
Chelon labrosus
Cefalo o Bosega

Valori nutrizionali

I cefali hanno un contenuto lipidico medio variabile con la taglia, la stagione ed il ciclo riproduttivo. Sono un’ottima fonte di proteine ad elevato valore biologico ed acidi grassi polinsaturi, pur presentando una maggior quantità di acidi grassi saturi rispetto ad altre specie ittiche. Buon apporto di minerali e vitamine, in particolare fosforo, selenio e vitamine del gruppo B. Basso tenore di sodio.
Energia (kcal)
131.00
Energia (kj)
548.00
Acqua (gr)
73.00
Proteine (gr)
20.50
Lipidi (gr)
5.40
Carboidrati (gr)
0.00
Omega-3
0.50
Colesterolo (mg)
66.00
Fosforo (mg)
220.00

Pesce dal corpo affusolato, testa conica e muso appuntito. Si distingue dagli altri cefali per la bocca, che presenta un robusto e carnoso labbro superiore.

Mesi di acquisto consigliati

Pesca

Lo trovi tutto l'anno, in particolare da aprile a giugno e da ottobre a dicembre. Se vuoi fare un acquisto sostenibile, prediligi i mesi da maggio ad ottobre: il prodotto è comunque disponibile, ma fuori dal suo periodo di riproduzione.

Acquacoltura

Lo trovi tutto l'anno di acquacoltura
Rischio specie
Minor preoccupazione
Taglia minima
16 cm
Qualità carni
Ottime
Carni sode, saporite ed abbastanza pregiate. La loro qualità dipende molto dalla stagione e dal luogo di pesca
Presenza lische
Bassa
Uso in cucina
Affumicato
Arrosto
Forno
Fritto
Ricetta Intermedia

Bosega in insalata di fagioli

Una varietà di cefalo forse poco conosciuta ma con delle caratteristiche speciali e dal sapore molto particolare. E’ consigliabile preparare questo…
Scopri