Cappasanta atlantica

Risotto con cappesante e fiori di zucca, mantecato alla burrata

I primi
Difficoltà
Ricetta Intermedia
Preparazione
1 ora e 50 minuti
Cottura
18 minuti + 1 ora di marinatura
Dosi
4 persone
Brodo
Risotto
Ingredienti
  • 350 gr. di riso
  • 16 cappesante
  • 250 gr. di fiori di zucca
  • 160 gr. di burrata
  • 90 gr. d'olio
  • 4 scalogni
  • 4 spicchi d'aglio
  • 1 l di fumetto (o brodo vegetale)
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • Menta q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
Preparazione
  1. Staccate le cappesante dalla conchiglia, mettetene da parte 4 per la guarnizione e tritate grossolanamente le restanti.

  2. Condite le cappesante (sia quelle tritate che quelle intere) con un filo d'olio e uno spicchio d'aglio a fettine, coprite con pellicola e lasciate marinare in frigo per 1 oretta.

  3. Nel frattempo mondate i fiori di zucca privandoli del gambo e del pistillo interno, sciacquateli velocemente ed asciugateli. Una volta asciutti affettateli a julienne e metteteli da parte.

  4. Scolate la buratta dal siero di conservazione e sfilacciatela con le mani. Riponete il tutto in frigo fino al momento dell'utilizzo.

  5. In un tegame scaldate circa 1/3 dell'olio a disposizione, una volta caldo aggiungete le cappesante con la loro marinata e fatele saltare per 3-4 minuti.

  6. Una volta cotte le cappesante, prelevatele dal tegame e tenetele da parte in caldo.

  7. Sempre nello stesso tegame aggiungete il restante olio con gli spicchi d'aglio divisi a metà e gli scalogni tritati finemente.

  8. Cuocete a fiamma media per i primi 2 minuti, rigirando spesso, dopo di che aggiungete un po' d'acqua, un pizzico di sale e continuate a cuocere a fiamma dolce fino a quando lo scalogno non sarà diventato traslucido.

  9. A questo punto eliminate l'aglio, alzate nuovamente la fiamma ed aggiungete il riso, metà dei fiori di zucca e rimestate per 1-2 minuti, giusto il tempo di insaporire un po' il tutto.

  10. Sfumate con il bicchiere di vino, lasciandolo evaporare ed aggiungete brodo caldo a sufficienza per coprire il riso.

  11. Cuocete per 10 minuti a fiamma moderata, rimestando spesso in modo tale da far rilasciare l'amido al riso (utile per la cremosità), aggiungete un po' di brodo caldo alla volta man mano che il riso tenderà ad asciugarsi.

  12. Trascorsi i 10 minuti, aggiungete al risotto le cappesante (tranne quelle intere) e i restanti fiori di zucca. Continuate a cuocere per altri 5 minuti, sempre aggiungendo un po' di brodo quando necessario.

  13. A cottura ultimata, assicuratevi che il risotto risulti leggermente più liquido rispetto a come lo si vorrebbe ed aggiungete la buratta sfilacciata, mantecate energicamente fino a quando il latticino si sarà totalmente amalgamato al risotto.

  14. Servite su piatti precedentemente riscaldati guarnendo ciascun piatto con una cappasanta, un pezzettino di burrata e un fiore di zucca disidratato. Se piace aggiungete una macinata di pepe.

Fonte ricetta: www.cuochella.com

Fonte immagine: www.cuochella.com

Cappasanta atlantica
Pecten maximus
Cappasanta atlantica

Valori nutrizionali

"Profilo nutrizionale caratterizzato da buon contenuto proteico, basso tenore lipidico e ridotto apporto calorico. La componente lipidica si caratterizza per una buona percentuale di acidi grassi polinsaturi, in particolare gli omega-3 a lunga catena EPA e DHA, e per il basso contenuto di grassi saturi e colesterolo. Elevato apporto di minerali (in particolare sodio, magnesio, fosforo, ferro, zinco, rame e selenio) e di vitamina B12. "
Energia (kcal)
69.00
Energia (kj)
288.00
Acqua (gr)
82.10
Proteine (gr)
11.60
Lipidi (gr)
1.20
Carboidrati (gr)
2.80
Omega-3
0.22
Colesterolo (mg)
26.00
Fosforo (mg)
225.00

Mollusco bivalve con una conchiglia provvista di grosse costole striate. La sua forma è caratteristica e ricorda quella del ventaglio.

Mesi di acquisto consigliati

Pesca

Lo trovi tutto l'anno. Se vuoi fare un acquisto sostenibile, prediligi i mesi da luglio a febbraio: il prodotto è comunque disponibile, ma fuori dal suo periodo di riproduzione.

Acquacoltura

La trovi tutto l'anno di acquacoltura
Rischio specie
Nd
Taglia minima
11 cm
Qualità carni
Eccellenti
"Carni eccellenti: saporite e ricercate Copyright © Alimentipedia.it"
Presenza lische
Nulla
Uso in cucina
Arrosto
Forno